Benvenuti in Polimedica Pian di Massiano


  Contact : Viale Tazio Nuvolari, n. 19/A 06125 – PG Tel: +39 389 0055003

PSICOTERAPIA E PSICHIATRIA

PSICOTERAPIA

La psicoterapia è un processo interpersonale, consapevole e pianificato, che consente all’individuo che esperisce una condizione di sofferenza esistenziale e psichica di rielaborare i propri vissuti, consci e inconsci, all’interno di una relazione protettiva. A tal fine l’approccio psicoterapico si fonda sia sul rispetto di alcune regole (setting) che favoriscono e preservano il lavoro terapeutico (frequenza degli incontri, costanza del luogo e dell’orario dell’incontro, durata dei colloqui, rispetto della riservatezza), sia sulla creazione di una alleanza terapeutica, cioè di un clima di fiducia e collaborazione fra chi chiede aiuto ed il terapeuta che è disposto ad offrirlo.

I destinatari della psicoterapia sono quelle persone che sperimentano disagi esistenziali, stati di angoscia, di insoddisfazione o di frustrazione nel conseguimento delle mete personali, oppure coloro che desiderano conoscersi meglio, cambiare comportamenti inefficaci e ritrovare una nuova spinta creativa.

Lo stato di malessere e di sofferenza mentale può manifestarsi attraverso un’ampia gamma di sintomi (ansia, depressione, paure, fobie, esperienze di panico, crisi d’identità, difficoltà nei rapporti interpersonali e d’intimità, disturbi alimentari, uso e dipendenza da sostanze, disturbi di personalità, problemi familiari o di coppia, sintomi psicosomatici) che possono manifestarsi in infanzia, in adolescenza o in età adulta.

L’obiettivo della psicoterapia è di contribuire ad una evoluzione psicologica dell’individuo, che vada oltre la scomparsa dei sintomi. Il fine è di favorirne lo sviluppo e la crescita maturativa del singolo, della famiglia o del gruppo, in direzione di un processo libero e costante di adattamento creativo alla realtà (Giusti, 2000).
La psicoterapia può essere quindi definita come  l’incontro tra due o più persone, delle quali una bisognosa di aiuto che chiede di essere guidata nel cambiamento, e l’altra (il terapeuta) che possiede determinate qualità personali e un corpo di conoscenze teoriche e tecniche con le quali aiutare l’altro a produrre il cambiamento richiesto.

Per definire un’interazione come psicoterapia, quindi, devono esistere una relazione interpersonale di tipo professionale e una teoria che guidi gli interventi di cambiamento del terapeuta.

L’ingaggio nel percorso psicoterapico è subordinato ad una fase di analisi della domanda, cioè ad un periodo variabile durante il quale le due parti si conoscono e tentano di capire insieme sia il bisogno (esplicito ed implicito) espresso dalla persona che richiede aiuto, sia la possibilità da parte del terapeuta di poter concretamente offrire la propria professionalità e la propria disponibilità umana nell’aiutare l’altro nella risoluzione del problema.

Il trattamento proposto può variare sia nel setting (individuale, gruppale, familiare), sia nella metodologia applicata e nella teoria di riferimento (psicanalisi, approccio psicodinamico, sistemico-relazionale, gruppoanalitico, cognitivo-comportamentale, gestaltico, bioenergetico).
Giusti, E., Montanari, C, Iannazzo, A. Psicoterapie integrate. Piani di trattamento per psicoterapeuti con interventi a breve, medio e lungo termine, Milano, Masson, 2000.

Dott. Angeletti > visita la pagina
Dott.ssa Marinelli > visita la pagina
Dott.ssa Kurlowicz > visita la pagina